user_mobilelogo

Chiarimenti sull' applicazione del 4% sulle collaborazioni tra professionisti o società di professionisti iscritti ad Inarcassa.

Come previsto a partire dal 2013, nei rapporti di collaborazione anche quelli fatturati a ingegneri ed architetti, associazioni o società di professionisti o di ingegneria si applica il 4% del contributo integrativo.

Nella dichiarazione dei redditi si potrà dedurre, dall' importo del contributo integrativo dovuto, la quota pagata ai collaboratori.

In pratica: se l' ing. X che ha un volume d' affari di 40.000 euro e paga compensi per collaborazioni all' ing. Y per 10.000 euro e all' arch. Z per altri 10.000 euro, avrà un contributo integrativo di 1.600 euro pari al suo fatturato, dai quali potrà dedurre le 800 euro corrisposte sulle fatture ai due professionisti ( 400 euro a testa corrispondenti al 4% di 10.000 euro ciascuno).

In definitiva l' ing. X deducendo il 4% corrisposto all' ing.Y e all' arch.Z pagherà solo per quanto di sua competenza ed avrà la sua corrispondente quota di contributo utile alla pensione integrata della parte spettante di 4% in retrocessione così come gli altri due professionisti.

Colgo l'occasione per ricordare che si ha tempo solo fino al 31 marzo 2013 per produrre la richiesta di finanziamento ( da 5.000 a 15.000 euro) a sostegno della professione, a cui possono accedere i giovani iscritti sotto i 35 anni d' età ed ancora in regime di riduzione, e le professioniste con figli che alla data della domanda non abbiano compiuto 16 anni.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "ulteriori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.